Il nuovo sito della Cisl Scuola Bergamo

Potrai trovare tutte le notizie cliccando sul seguente link:

http://www.bergamo.cislscuolalombardia.it/

CISL Scuola Bergamo

  • 2014-04-24 11:30:00 Comunichiamo che il gestore del sistema informativo del MIUR ha inviato a tutti gli aspiranti un messaggio con cui si invitano coloro che hanno inoltrato la domanda entro il 22/4/2014 ad annullare l'invio e verificare la correttezza dei dati. Di seguito il testo del messaggio. Oggetto: Istanza di aggiornamento Graduatorie ad Esaurimento personale Docente ed Educativo - nuova versione applicazione Gentile utente, risulta che lei abbia già provveduto all’inoltro/inserimento dell’istanza on line di aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento del personale docente ed educativo. Nelle ultime ore è stata predisposta una nuova versione dell’applicazione che ha risolto le anomalie segnalateci. Per tale motivo ed al fine di consentirLe una verifica dei dati da lei inseriti, La invitiamo a procedere, entro i termini previsti, con le seguenti operazioni: Annulla Inoltro sulla pagina “Elenco delle domande presentate” (per tutti gli aspiranti che hanno inoltrato la domanda in data antecedente al 18/04/2014 ) Verifica dei giorni di servizio nei quadri G1, G2 ed E (per tutti gli aspiranti che hanno compilato/inoltrato la domanda in data antecedente al 18/04/2014 ) Verifica del periodo di durata legale del corso abilitante nei quadri B e F1: il periodo non deve superare il quadriennio, nel caso in cui fosse stato inserito un  periodo superiore indicare quello corretto (per tutti gli aspiranti che hanno compilato/inoltrato la domanda fino a 22/04/2014 compreso) Inoltro domanda ( tale operazione produrrà un PDF che sostituisce il precedente PDF se già prodotto )   La ringraziamo per la collaborazione e La preghiamo di non rispondere a questa mail in quanto inviata con un sistema automatico. Cordiali saluti   Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca   D.G. Studi Statistica e Sistemi Informativi       Tags: GAEMIURCategoria: Notizie

  • 2014-04-22 17:00:00 Resta il giudizio critico della Cisl Scuola perché non si tiene in alcun conto l'incremento del numero di alunni iscritti e non viene accolta la richiesta di consolidare in diritto una quota dei posti dell'organico di fatto attuale. E' datata 1° aprile, ma è stata pubblicata sul sito del MIUR solo giovedì 17, la circolare n. 34 sugli organici del personale docente ed educativo per il 2014/15. Insieme alla circolare sono rese disponibili le tabelle con il riparto tra regioni e tra ordini e gradi di scuola; in un'altra serie di tabelle vengono riportati i dati relativi alle classi di concorso su cui confluiscono le discipline del quinquennio della scuola secondaria di secondo grado. In sede di confronto col MIUR la Cisl Scuola aveva mosso rilievi ed espresso forte preoccupazione per la gestione delle operazioni sui livelli regionali e provinciali, considerato che a fronte di un incremento di 33.000 alunni non ci siano complessivamente risorse aggiuntive. Non sono previste, inoltre, risorse fresche per la conferma dei 419 posti aggiunti nell'organico di fatto della scuola dell'infanzia, che sono stati recuperati sulle disponibilità della scuola primaria. Inascoltata infine la richiesta di confermare l'incremento dei posti anticipati dal fatto al diritto nel corrente anno, che si tradurrà in un ulteriore taglio in tutte le regioni. L’affermata necessità di valorizzare l’autonomia delle scuole dotandole di organici adeguati e funzionali, come affermato dal Ministro Giannini nel discorso programmatico di venerdì 11 aprile, non trova dunque rispondenza nelle modalità con cui si sta procedendo al varo degli organici 2014/15, primo appuntamento concreto di verifica per la credibilità e la coerenza del governo in tema di politiche scolastiche. Allegati:  cm34_14.zipTags: OrganiciCategoria: Notizie

  • 2014-04-16 21:00:00 Trasmettiamo la nota prot. 1002/2014 con la quale il MIUR invia la tabella dell'Allegato Tecnico sulle classi di concorso atipiche. Allegati:  prot1002_14.pdf prot1002_14_all1 - allegato tecnico alla nota prot. 982 del.pdfTags: Organico di dirittoCategoria: Notizie

  • 2014-04-16 21:00:00 E’ trascorso quasi un mese dalla conversione in legge del decreto che assicurava il pagamento degli scatti di anzianità e il ripristino delle posizioni economiche del personale ATA ma dell’atto di indirizzo governativo all’Aran - che ne doveva completare l’iter normativo anche attraverso il previsto passaggio contrattuale - non vi è traccia.  Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals e Gilda esprimono una vibrata protesta per un ritardo inspiegabile e ingiustificato, sollecitano il Governo ad emanare rapidamente tale atto, chiedono un urgente incontro alla ministra Giannini: in mancanza di risposte immediate, saranno attivate le necessarie iniziative di mobilitazione. (dal Comunicato Stampa congiuntodel 15 aprile 2014)       Allegati:   ComunicCongiunto_15apr_14.pdf Categoria: Notizie

  • 2014-04-16 20:45:00 E’ stata emanata il 10 aprile dal MIUR la C.M. n. 36 sull’avvio dei CPIA  dal prossimo a.s. 2014/15. Come preannunciato nel corso dell’incontro svoltosi in precedenza, gli Uffici Scolastici Regionali  potranno disporre l’istituzione del Centri previa verifica della sussistenza di alcune condizioni:    · esplicita previsione nelle delibere regionali dell'offerta  formativa, in cui sia compresa l’indicazione dei CTP e delle      scuole carcerarie che confluiscono nei CPIA    · individuazione della sede amministrativa    · attribuzione del codice meccanografico Su uno dei nodi già evidenziati dalla Cisl Scuola in sede di confronto, relativo all’utilizzo degli stessi parametri previsti nel cosiddetto “dimensionamento ottimale”, che potrebbe comportare l’attivazione di un CPIA privo però del dirigente scolastico e del DSGA, la circolare sembra voler corrispondere a quanto da noi rappresentato, invitando i Direttori Regionali a valutare ogni elemento utile a definire la consistenza della popolazione scolastica in modo tale da assicurare la presenza del dirigente. L’avvio dei CPIA e delle nuove modalità di assegnazione dell’organico del personale docente non comporterà comunque riduzione delle dotazioni oggi attribuite ai CTP. Resta invece più problematica la questione dell’organico ATA, che la circolare prevede in misura corrispondente alla somma dei posti già in carico ai CTP, senza tenere conto del fabbisogno che deriva dall’effettivo esercizio delle prerogative di una nuova istituzione scolastica autonoma. La circolare, su richiesta precisa della Cisl Scuola, prevede che l’avvio dei CPIA sia oggetto di preventiva informazione alle organizzazioni sindacali regionali. In allegato il testo della circolare e le Linee Guida redatte in collaborazione con il Gruppo Tecnico nazionale per l’istruzione degli adulti -  IDA - istituito nel marzo 2013 e previste dall’art. 11 del DPR 263/2012. Le Linee Guioda sono elaborate con l’obiettivo di sostenere il passaggio al nuovo ordinamento con particolare riferimento: all’applicazione del nuovo assetto didattico dei percorsi di primo    e secondo livello (per l’istruzione secondaria di secondo grado    sono stati adattati i piani di studio e i quadri orari previsti    dal Regolamento - DPR 263/2012)  alla definizione degli strumenti di flessibilità consentiti    (riconoscimento dei crediti, personalizzazione del percorso,attività di accoglienza e orientamento, modalità di formazione    a distanza).   Fr Allegati:  CM_36_2014_CPIA.pdf Linee_Guida_CPIA_2014.pdf Linee_Guida_CPIA_Serali_Allegati.pdfTags: CPIA e corsi seraliCategoria: RSU

  • 2014-04-15 17:45:00 La CISL SCUOLA BERGAMO SEBINO BERGAMASCO, LA POLITICA,GLI ONOREVOLI SANGA E CARNEVALE, E LE ISTITUZIONI HANNO RAGGIUNTO UN IMPORTANTE OBIETTIVO PER LA SCUOLA BERGAMASCA E PER I GIOVANI MUSICISTI: ASSEGNATA LA SECONDA SEZIONE DI LICEO MUSICALE AL SECCO SUARDO Dal sito del Liceo Secco Suardo di Bergamo:  È stata assegnata la seconda sezione al Liceo Musicale Secco Suardo. Nelle prossime settimane (presumibilmente dopo le vacanze pasquali) sarà pubblicato il nuovo elenco degli ammessi alle due classi prime   Eco di Bergamo: Liceo musicale, c’è l’ok da Roma. Al via la seconda sezione al Suardo Articolo del 15 Aprile 2014:  Bergamo -   Successo per Bergamo e per la scuola bergamasca. L’ufficio scolastico regionale ha avuto l’ok dal Ministero per l’Istruzione a istituire la seconda sezione del liceo musicale al Secco Suardo. Autorizzata quindi la deroga per l’apertura della seconda classe che sarà avviata dal prossimo settembre. Una bella notizia, soprattutto per i genitori che avavno battagliato in questa senso: tra gli ultimi interventi al direttore dell’Ufficio scolastico regionale Francesco De Sanctis era stata inviata una lettera, firmata da tutti, dove i genitori, considerato che i figli hanno superato la prova di ammissione, che provengono da scuole medie a indirizzo musicale o da insegnamento di anni, «avendo considerato costituzionalmente garantito il diritto allo studio tenuto conto di doti e capacità» chiedevano l’istituzione della seconda sezione e di essere ricevuti dal direttore generale per spiegare la situazione. Le richieste del territorio erano più che giustificate: su 57 candidati alla prova di ammissione, 52 sono stati giudicati idonei dalla commissione di valutazione del Conservatorio, ma solo 25 alla fine sarebbero potuti entrare in classe senza la seconda sezione. Ora l’ok a procedere è ufficiale: il Liceo musicale costituisce importante supporto anche al Conservatorio, una più ampia diffusione della cultura musicale è una ricchezza per tutto il territorio. Così ben 27 famiglie vedranno riconosciuto il diritto ad una libera scelta del percorso formativo dei figli. Tags: Cisl ScuolaEco di BergamoLiceo Secco SuardoCategoria: Ambito Musicale